Quadri di mare, vi presento Gianluca Cremonesi

Quadri di mare…..mare calmo, ma sovente mosso, mare agitato, che, con la forza e lo spettacolo che offrono i suoi flutti, ti da la consapevolezza di come la natura ci sovrasti, ma anche un senso di libertà e di pace che il flusso e riflusso della corrente intorno agli scogli, lo sciabordio delle onde che vediamo e addirittura sentiamo e respiriamo, ci infonde quando vediamo ed ammiriamo tanta maestosità.

Quadri di mare - Dove nidificano le Sule - olio su tela - 70x50cm
Dove nidificano le Sule – olio su tela – 70x50cm

Questi sono i quadri di mare di Gianluca Cremonesi, un talentuoso artista che non fa mistero di uno sviscerato amore per il mare, che egli ci rappresenta con maestria nelle sue opere che hanno come soggetto il mare ed i paesaggi marini.   

Paesaggi marini che già abbiamo avuto occasione di presentare su Artisti del mare con il contributo di artiste come e Teresa Grotteria ed Enza Viceconte che ci hanno onorato della loro presenza con opere che esprimono in noi sensazioni ed emozioni profonde pur nella loro estrema diversità artistica ma anche nel loro univoco amore per il mare. 

Sensazioni, emozioni che si che si sprigionano ad un solo sguardo alle opere di Gianluca che qui presentiamo.

Gianluca Cremonesi è nato a Crema, che non è certamente una città di mare. Fin dalla giovane età si interessa al mondo dell’arte sotto diverse forme, le sue prime espressioni d’arte sono state attraverso il carboncino e la grafite, sperimentando anche lo Spray painting e l’acquerello per poi passare all’olio, la sua vera passione.

E’ attratto dalla natura, dai paesaggi di campagna e nature morte, ma anche dalle lontane terre del Giappone cui dedica una serie di dipinti.

Minaccia incombente – olio su tela – 70x50cm

Ma è l’incontro con il mare, con la sua maestosità, i suoi colori scintillanti ed i suoi profumi inebrianti che segna una vera svolta nella vita artistica del nostro Gianluca.

E’ come se si cementassero un’amicizia ed un legame tra l’uomo e la natura, tra l’artista e l’elemento liquido, esistiti da sempre ed inconsapevolmente sopiti, ma che aspettavano solamente di mostrarsi prepotentemente con la realizzazione di queste opere d’arte che ben ci dicono e ci raccontano di tale intimo legame…..legame così intimo e così gelosamente custodito tanto che l’artista tiene, fino a non molto tempo fa, i suoi quadri di mare racchiusi nello studio, conservati gelosamente come parte stessa della sua vita e solo dopo l’incontro con alcuni pittori egli viene finalmente convinto a mostrare le sue realizzazioni e a partecipare a concorsi e mostre collettive.

E non occorre molto tempo affinchè le sue opere, il suo mare agitato, le sue onde,  i suoi paesaggi marini, vengano notati ed ammirati: i suoi quadri di mare suscitano sensazioni ed emozioni.

Quadri di mare - Nuova Zelanda - olio su tela - 80x40cm
Nuova Zelanda – olio su tela – 80x40cm

“Sedersi a guardare un’opera di Gianluca, una delle sue onde, equivale a mettersi da solo sul bagnasciuga e ammirare il mare dal vero. Non un mare placido, fermo che naturalmente trasfonde serenità, ma un mare agitato, mosso che pur quieta”

“E questo continuo movimento, pur nella sua complessità a volte ferocia, sicuramente prepotenza e potenza, rilassa, suscita un senso di libertà e serenità, è un modo per rilassarsi e farsi trasportare dal rumore delle onde in un mondo di pace e calma noncuranti del pericolo che un onda può provocare, forse perché siamo spettatori, protetti dalla nostra lontananza che ci preserva dal pericolo”

Quadri di mare - Alla fine del giorno - olio su tavola - 100x70cm
Alla fine del giorno – olio su tavola – 100x70cm

“Come nella grande onda di Hokusai, anche nelle opere di Gianluca appaiono forme nascoste che solo allo spettatore attento appaiono magari nascoste tra la superficie dell’acqua nella fitta trama della spuma calma o nella spuma della grande onda. Piccole gocce riprese uguali nelle onde grandi e nelle piccole come una rappresentazione dell’infinito.   E per rappresentare il mare e l’infinito i colori sono le cromie che a questo appartengono: il blu, e il verde. Entrambi i colori sono simbolo di armonia ed equilibrio, nonché di calma, un colore che ha la facoltà di rilassare portando equilibrio nella sfera emotiva. Il blu è il colore del cielo, del mare, dell’infinito spazio del silenzio, della calma, della tranquillità. Opere quindi da ammirare in pace, in silenzio, lasciandosi cullare dalle onde del mare”.

Sono solo alcuni dei commenti che accompagnano le superbe opere di questo artista. Opere che suscitano notevole interesse anche da parte di collezionisti ed estimatori, se è vero, come è vero, che alcuni suoi quadri fanno parte di collezioni private in Italia, America, Giappone, Canada, Finlandia, Inghilterra, Irlanda, Sud Africa, Australia ed Hong Kong.-

Vi è piaciuto questo post ?

Se siete appassionati di questo splendido ramo dell’arte, vi chiedo di condividere questo post con i vostri amici o chiunque nutra tale passione.   Condividete con i pulsanti social

2 risposte a “Quadri di mare, vi presento Gianluca Cremonesi”

    1. Salve.
      Grazie per aver visitato Artisti del Mare.
      Ho fatto una piccola visita al vostro sito…
      veramente bello…
      Per qualsiasi cosa, contattatemi pure tramite
      la info del sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *