I modelli navali di Marco Renzi. Passione e arte

Una piccola storia

I modelli navali sono un argomento appassionante per noi e sicuramente per molti di voi amici di Artisti del mare; ma non sono stati ancora oggetto di un post. Iniziamo quindi da questo piccolo post dando una brevissima scorsa sulla storia dei modelli navali ma soprattutto presentando alcune opere del nostro amico Marco Renzi, con la promessa che sull'argomento ci ritorneremo in un futuro abbastanza prossimo.

Intanto seguiteci.

 

yacht Grappa - modelli navali
Bel modello dello yacht "Grappa"

 

La costruzione dei modelli navali è oggi considerata attività ludica di massa che interessa tutte le fasce di età, singoli modellisti oppure associazioni che danno vita a innumerevoli manifestazioni e mostre che tutti possiamo visitare per ammirare le loro stupende realizzazioni.   Inoltre basta fare una piccola ricerca su internet con le giuste parole chiave e ci si rende conto che sul web esiste un mondo di appassionati di tale interessantissima arte.

Ma forse non tutti sanno che il modellismo navale è attività antichissima e diversa è stata nei secoli la destinazione di tali opere.

Le più antiche testimonianze le abbiamo con i popoli mediterranei dei cui scavi archeologici fanno parte anche un certo numero di rappresentazioni di imbarcazioni a corredo funerario.    Si tratta perlopiù di riproduzioni in metallo o terracotta delle barche di allora che venivano lasciate, tra l'altro, nelle tombe di persone importanti e che facevano parte del loro corredo funerario.

modello reale egiziana - modelli navali
Modello di reale egiziana. Modelli simili a questa sono stati trovati in tombe egizie come quella del faraone Tutankamon

 

Col passare dei secoli si rimane in tema religioso con i modelli realizzati ex voto, cioè modelli navali realizzati dopo scampati naufragi e lasciati presso luoghi di culto per ringraziare le divinità per essere ritornati vivi dalle tempeste.    Tutt'oggi si possono ancora trovare modelli navali ex voto presso alcune chiese.    Io personalmente ne ho potuto ammirare in qualche chiesa olandese.

Una rappresentazione artigianale e più fine a se stessa la troviamo solamente dal XVI secolo in poi quando i modelli navali venivano realizzati da abili artigiani ed utilizzati per anticipare nei minimi dettagli il vascello da costruire al vero ai monarchi prima e ad i grandi armatori poi.

E' da questo periodo che fa i primi passi la scienza della progettazione navale, servendosi, tra l'altro, proprio dei modelli navali, ma anche dei mezzi scafi, i primi rappresentativi della nave al vero, i secondi progenitori di quello che sarebbe diventato l'elaborato principe di qualsiasi progetto navale: il piano di costruzione.

Col tempo e con l'evoluzione dell'architettura navale i modelli navali assumevano sempre più una connotazione anticipatrice e rappresentativa ma anche oggetti da donare ai vari armatori delle imbarcazioni "vere".

Modello di vascello del XVIII secolo - modelli navali
Modello di vascello del XVIII secolo. Modelli simili venivano proposti ai regnanti affinchè approvassero la realizzazione della nave vera.-

 

E' così che assistiamo alla realizzazione di una moltitudine di modelli di cantiere o modelli d'arsenale, a seconda che questi vengano realizzati presso cantieri privati o arsenali militari.    I preziosi frutti di tale attività li possiamo tutt'oggi ammirare presso i cantieri, collezioni private, musei navali, che stuzzicano la nostra curiosità, la nostra passione, ma anche l'interesse di numerosi studiosi di storia ed architettura navale che hanno a disposizione per i loro studi originali campioni rappresentativi dello stato dell'arte dei tempi che furono.

 

E non poteva essere diversamente, da attività strumentale ad attività ludica di massa il passo era breve.

Se già la modellistica navale, oltre che nei cantieri ed arsenali era sviluppata addirittura nelle carceri, di pari passo si sviluppava in tutto il mondo la passione per queste stupende opere e schiere di appassionati modellisti si cimentavano nella realizzazione di miriadi di modelli navali, dando anche, quali appassionati, un grande apporto nello studio e nella ricerca dell'architettura navale e nell'etnografia navale.

Modello del motor yacht Lea - modelli navali
Modello del motor yacht "Lea"

Ti invito a diventare un amico degli Artisti del mare iscrivendoti alla newsletter. Sarai aggiornato sui contenuti e sulle novità del sito.

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

...Ecco Marco Renzi con i suoi superbi modelli navali

Fermiamoci qui perchè questo non è un post sulla storia del modellismo navale.... per questo esistono ben altre opere che si interessano di tale bellissima e appassionante materia.

Ma una premessa era necessaria, dal momento che questo è il primo post in cui Artisti del mare si occupa di modelli navali,  avendo il piacere di presentare le opere di Marco Renzi, appassionato studioso di etnografia, modellista navale e restauratore.

Modello Sovrana dei mari - modelli navali
Modello del vascello "Sovrana dei mari" in fase di realizzazione

 

Abile modellista navale, utilizza i classici metodi delle ordinate e fasciame ma sperimenta anche inedite tecniche costruttive che lo portano ad ottenere superbi modelli che vi stiamo qui a mostrare.

Marco cura un suo sito personale http://www.cantierimodellinavali.it e lo ospitiamo volentieri sul nostro sito di Artisti del mare con le foto di alcune delle sue molteplici opere.

Vi è poco da dire....parlano le foto.

 

Vi è piaciuto questo post ?

Se siete appassionati di questa splendida passione, vi chiedo di condividere questo post con i vostri amici o altri appassionati.   Condividete con i pulsanti social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *