Visita a Danzica ed al suo museo navale

Danzica ed il suo museo navale. Una città bellissima...perla della Polonia, città sviluppatasi sul suo cantiere navale, e noi appassionati turisti del mare non possiamo non visitare il suo museo navale che ci racconta la storia della sua cantieristica e ne merita,  insieme alla sua città, una visita. Il tutto a costi veramente irrisori. Vi presento il fotopost della visita al museo.

Risultati immagini per museo navale danzica
Vista di insieme del museo navale di Danzica. Si nota anche, ormeggiata alla banchina, la motonave Soldek

Una vacanza a Danzica

L'idea nasce da mio figlio il quale trova l'offerta di una nota compagnia aerea low cost che pubblicizza il volo Pisa - Danzica e ritorno per una cifra irrisoria.   Breve consultazione familiare, controllo di disponibilità di strutture ricettive e si decide di trascorrere tre giorni a Danzica tutti i quattro componenti della famiglia, anzi cinque.... con un entusiasta aggregato.   Per un numero così alto di "turisti fai da te" è stata trovata una struttura ricettiva in centro a Danzica che affitta mini appartamenti, che per circa 150 Euro di spesa,  ci fa pernottare per tre notti con tanto di tv, wi-fi, lenzuola e connessa biancheria di bagno a persona.....niente male per iniziare.      All'aeroporto di Pisa, aereo in ritardo; dopo circa due ore di volo si arriva all'aeroporto Lec Walesa di Danzica.   Prelevati i bagagli ci portiamo ad una agenzia di cambio sita all'interno dell'aeroporto dove cambiamo qualche decina di Euro, giusto per le prime necessità ma insufficienti per l'intera vacanza.

fiume motlawa
scorcio del fiume Motlawa. Si nota in fondo la famosa gru portuale costruita nel 1444. Foto tratta da internet

    Questo perchè il tasso di cambio all'aeroporto non è conveniente, quindi si provvederà in centro.  Dall'aeroporto si arriva al centro città con il bus 210 il quale ci porta in circa 20 minuti davanti alla stazione ferroviaria centrale.   Cerchiamo l'indirizzo della struttura con qualche difficoltà in quanto le indicazioni sono insufficienti.    Però ne è valsa la pena perchè l'appartamentino è carino, dotato dell'essenziale, composto da due camerine, bagno con lavatrice, cucina-pranzo-soggiorno con piano cottura con piastre ad induzione, forno a microonde e lavastoviglie, oltre a quanto serve per preparasi, se del caso, una colazione o un pranzo.     Non manca neanche un televisore lcd di una cinquantina di pollici circa, bello,  ma di trasmissioni in italiano o anche solo in inglese, non se ne parla nemmeno.      Nel complesso anche un buon livello di pulizia.   Ultima cosa interessante............ è in pieno centro storico.

statua di nettuno a danzica
La statua di Nettuno - Foto tratta da internet

Danzica è una città affascinante e noi ci troviamo proprio nel suo centro storico, contraddistinto dalla sua architettura fiamminga....La Città principale” o Glowne Miasto, bellissima, anche se frutto di completa ricostruzione in quanto venne rasa completamente al suolo dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale.

Qui troviamo la Via Reale, che va dalla Porta Superiore alla Porta Verde. Si entra nel Dlugi Targ (Mercato Lungo), antico principale mercato della città ed oggi zona di passeggio piena di ristoranti e bar, ma anche delle principali attrazioni turistiche come il Municipio, che ha la torre più alta di Danzica, la fontana di Nettuno, la Casa d’Oroe la corte di Artù e, poco distante, la Chiesa di S.Maria, la più antica chiesa in mattoni al mondo, con la sua torre dalla quale si vede tutta la città.

città vecchia danzica
Scorcio della città vecchia - Foto tratta da internet

Le descrizioni servono a poco...conviene forse ammirare lo splendore di Danzica con alcuni video reperiti in rete, di cui proponiamo questo

La visita al museo navale

Bene.  Lascio la famiglia a fare i suoi giri per il centro ed a cercare oggetti d'ambra;  Danzica è piena di negozi e gioiellerie che propongono l'ambra in molteplici forme artistiche,  e mi dirigo verso il museo navale.    Questo si trova in un fabbricato situato nelle vicinanze della filarmonica dove dopo poche decine di metri vi è  ormeggiata alla banchina adiacente la motonave  Soldek,  adibita a museo galleggiante.

Per arrivare su lato museo,  attraverso il Wartka Bridge, ponte mobile che sul fiume Motlawa, viene sollevato ad intervelli di 30 minuti per far transitare il naviglio.   Veramente da vedere.   Qui ve ne presento due foto.

Biglietto di otto sloti e inizio la visita dove il percorso è organizzato cronologicamente dai piani bassi ai piani alti

Iniziamo quasi dalla preistoria e dal fatto che gli antichi territori della Polonia sono sempre stati caratterizzati dalla presenza di numerosi fiumi, canali, bacini....quindi erano necessari, per muoversi, natanti i quali, allora venivano realizzati come piccole barche aperte.

barca al museo navale di danzica
Resti di antica imbarcazione locale

Sempre sullo stesso livello si possono ammirare cannoni, carronade,  tutti rigorosamente di tipo navale.

cannoni antichi museo navale danzica
Nelle vicinanze dell'ingresso al museo ci accolgono alcune armi navali antiche, tra cui questi cannoni

Notevole la riproduzione di una murata di un vascello a vela con all'interno anche i cannoni, tutto completamente in dimensioni reali che danno veramente l'idea di come si stava sui ponti inferiori di tali navi.     La cosa carina è che dall'interno del ponte i boccaporti risultano aperti ma ad essi vi sono collegati degli schermi dalla visione dei quali, la nave sembra in navigazione.

Tavole

In un vasto settore del museo navale vi sono numerosissime tavole e disegni che ci fanno capire come era, nelle varie epoche, lo stato della costruzione navale, forme degli scafi, metodi di costruzione.

Ve ne propongo alcune.

Mezzi scafi

Il museo navale di Danzica non offre in esposizione tanti mezzi scafi.   E' certo che il metodo del mezzo scafo fosse utilizzato anche in Polonia,  ma quelli esposti non ci riportano tanto indietro nel tempo.

Infatti i pochi modelli rappresentati riguardano navi ed imbarcazioni rappresentativi del diciottesimo - diciannovesimo secolo.

Qui sotto quelli esposti.

Se vuoi essere aggiornato sui nostri contenuti, iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

I modelli navali, la grande attrattiva del museo navale

Notevole è invece il numero dei modelli navali esposti, cui parte  rappresenta appieno lo stato dell'arte del cantieri navali di Danzica nei vari periodi.

Si va dai modelli rappresentativi di tradizionali barche dei tempi antichi fino alla produzione cantieristica corrente.

Ecco una galleria rappresentativa.

Strumenti, attrezzature & oggettistica

Notevole è  la collezione di oggetti, strumenti ed attrezzature per la navigazione che il museo navale possiede.

Si va dagli strumenti da carpentiere agli strumenti di navigazione, attrezzi e oggetti necessari alla vita di ogni giorno a bordo delle navi.

 

Alcune sezioni trasversali e longitudinali

Per gli amanti della costruzione navale, ecco alcune sezioni longitudinali e trasversali di diversi mezzi da vaie epoche

 

Un piccolo sguardo ai cantieri con plastici e diorami

La storia moderna di Danzica è strettamente legata alla storia dei suoi cantieri navali, le cui origini risalgono al 1770.    Non potevano mancare quindi plastici e diorami rappresentanti piccoli e grandi cantieri sia del passato che gli attuali cantieri navali.

Qualche dipinto

Infine, alcuni dipinti, fotografati abbastanza male, di quelli che sono in mostra nella sala all'ultimo piano del museo navale.   Ve ne sono di bellissimi.      Purtroppo non è stato possibile fare altro o meglio perchè una inflessibile addetta mi ha ricordato che..........è vietato fotografare.

Se ti è piaciuto questo post e sei appassionato di questa branca del turismo navale, fallo conoscere ai tuoi amici e condividilo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *