La costa pugliese nelle opere di Vincenza Conte

Costa pugliese. Paesaggio caratterizzato da notevole bellezza e splendore, ammirato , amato da tutti noi, ma anche ricercato dagli artisti perchè dispensatore di sensazioni e di emozioni. Se poi è una artista come Vincenza Conte che ne fa la sua musa ispiratrice, ecco che ci troviamo di fronte ad opere che evadono dalle ristrette ed intime sensazioni dell'artista affinchè tutti noi possiamo godere appieno di tali appaganti sensazioni che la costa pugliese ci regala.   Continuare a leggere questo post.

 

pittura ad olio - scorcio di Otranto
Case in un bello scorcio di Otranto

La costa pugliese ed i suoi paesaggi

La costa pugliese, al pari di tante altre località della nostra bella nazione, è una tra le più ricercate sul web da coloro che intendono passarvi un periodo breve o lungo delle loro vacanze. E' un paesaggio, quello della costa pugliese, bellissimo, con litorali unici ma variegati che passano dalle stette spiagge con costa a volte a picco del Gargano alle spiagge continue del tavoliere con il suo retroterra di splendida campagna e territori che sembrano neanche scalfiti dal tempo che passa. E' un paesaggio di quelli che ti rimangono scolpiti nella mente e che ti fanno venir voglia di ritornarci.

Ma vi è anche chi come noi di Artisti del mare, ne cerca la raffigurazione artistica, una rappresentazione paesaggistica,  per il gusto del bello, per l'amore dell'arte o per avere anche solo per un momento, la sensazione di viverci, di far parte integrante di questi splendidi paesaggi costieri.

 

pittura ad olio - ragazza in lettura sulla spiaggia
Lo sciabordio delle onde ed il vento che ti accarezza la pelle, in questo stupendo dipinto in cui troviamo noi stessi, assorti nella nostra quiete con la lettura di un libro davanti al mare di Puglia

 

Artisti del mare ha avuto già modo di occuparsi di stupendi paesaggi costieri rappresentati da valenti artisti, come quelli dell'isola d'Elba della nostra Enza Viceconte, oppure quelli della Sardegna di Chiara Pruna, di Aldo Mingozzi e Giovanni Marco Sassu, come ha avuto modo di occuparsi anche di paesaggi della costa pugliese dell'abile Lino Dagnello, senza dimenticare anche la fotografia artistica del litorale piombinese dei nostri tre delfini.

 

Oggi vogliamo ritornare sulla costa pugliese con le rappresentazioni pittoriche di Vincenza Conte.

Con la nostra newsletter sarai aggiornato sui contenuti del nostro sito. Iscriviti

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Pittura di scorcio roccioso della costa pugliese
Bella e selvaggia . Ecco come si presenta in alcuni tratti la costa pugliese in questo "Adriatico" della nostra artista

 

Vincenza Conte

Vincenza Conte, è una pittrice autodidatta salentina.  Ha scoperto la passione per la pittura a 13 anni e da allora ha sempre avuto l’impulso di buttar fuori le sue emozioni con pennelli e colori, senza peraltro cercare di approfondire tecniche accademiche perché, come dice ella stessa,  "mi è sempre piaciuto sentirmi libera sulla tela, senza la necessità di seguire discipline o convenzioni".

Ingegnere nella vita, si occupa di informatica, ma da sempre porta avanti la sua passione per l’arte, dipingendo e suonando il pianoforte.

Proprio perchè autodidatta, ha esplorato varie tecniche, come il carboncino, la pittura acrilica, i gessetti, appassionandosi a tutti i disegni e dipinti che eseguiva, ma la sua tecnica preferita, quella da cui traiamo la sua maggiore intensità espressiva, è la tecnica ad olio su tela ed il genere dell'arte figurativa, che troviamo nei suoi splendidi paesaggi della costa pugliese.

 

pittura di tramonto sulla costa pugliese
Un bellissimo tramonto blu sulla costa

 

Ma tale sua arte non poteva passare inosservata, non poteva risolversi nel cantuccio del suo laboratorio, anche perchè.... sarebbe stato un vero peccato non presentare al pubblico ed agli amanti del genere le sue opere.

Infatti la nostra Vincenza ha partecipato a numerose mostre collettive, sia nella sua regione, che nazionali ed internazionali.   Ha esposto i suoi dipinti in mostre personali e fiere d’arte, partecipato a numerosi concorsi, rassegne, vernissage, in particolare a Lecce e Milano, come Bersaglio Expo, evento creato nell’area espositiva. Ha esposto nel Billboard Event a Times Square a New York, la prima galleria digitale creata sui maxischermi della città, dopo essere arrivata in finale ad un concorso, e successivamente in altri eventi newyorkesi, come THE STORY OF THE CREATIVE nella See Me Gallery.

 

quadro raffigurante Alimini della costa pugliese

Alimini....in tutto il suo splendore 

E non è mancata affatto una lusinghiera critica nei confronti delle opere di questa valente pittrice, che qui riportiamo, per non appesantire troppo il post, solo in minima parte.

"Nei paesaggi vi è spesso la presenza di un tratturo che indirizza verso un cammino già percorso dall’artista, il quale proprio per la natura conosciuta e protettiva la rende una certezza di felicità. Un strada nella quale si ritroverà con compagni di cammino verso una destinazione.
Sono segnali di una pittura che nasce come impeto di spregio verso la quotidianità fatta illusoria e priva del tempo migliore che a noi non torna, segnali di una fuga da qualcosa che non traspare mai.
Questa pittura si fa uso delle grazie di una leggerezza del colore e di trasparenze luminose, dove la densità del colore spande e sembra intrecciarsi con stati d’animo di una primavera fresca ricca di colori e forme e mai violenta o sferzante.
Opere che trasmettono la serenità della campagna e la maternità della natura che non fa male o ferisce e presenta spinte benigne; rappresentano il bello di vivere. Visione esattamente contrapposta ad un Montale che parla dicendo “ ho incontrato il male di vivere” riferita ad una natura che non è rassicurante.
Opere che avranno un crescendo con l’augurio di un indirizzamento verso un’armonia profonda che gestisce in modo inconoscibile e che emerge provocando mutamenti solo negli enti sensibili".

 

pittura di tramonto sul mare
Ecco cosa ci da questo dipinto....pace interiore, quiete ed appagamento della nostra anima...proprio come lo ha intitolato la nostra artista

 

Critica a parte, è ella stessa che si descrive, che ci racconta le sue sensazioni più intime in queste poche parole.

"Nei miei quadri cerco di cogliere l’emozione, la sensazione impalpabile e pura data da un momento, da una brezza fresca, da un luogo, che si snoda attraverso sfumature e colori e rimane impressa sulla tela, senza essere più soggetta alla quotidianità della vita. Spesso è la bellezza della natura ad ispirarmi e cerco di catturare un’atmosfera particolare sulla tela, filtrata attraverso la mia personale sensazione".

Ammiriamo dunque queste opere, pitture, quadri che ci rappresentano scorci e paesaggi della bella costa pugliese.

 

Se ti è piaciuto questo post e sei appassionato di queste splendide opere d'arte sulla costa pugliese, fallo conoscere ai tuoi amici e condividilo sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *